Dove mangiare la fiorentina a Firenze

La fiorentina più buona che ho mangiato a Firenze si può gustare a pochi passi dal Mercato Centrale di San Lorenzo, in Via Rosina. Questa succulenta bistecca viene servita alla Trattoria Mario, un posticino rustico con pochi tavoli apparecchiati con delle tovaglie a quadretti rossi e bianchi. Romeo, il primogenito di Mario, afferma che la Trattoria Mario è l’essenza dello spirito.

Insomma la vera fiorentina a Firenze si mangia da Mario dall’anno 1953!

Un post condiviso da JÚLIA TOLRÀ (@julia_tolra) in data:

Il menù: cucina casalinga con materie prime di prima qualità

La carne e il pesce arrivano dal mercato centrale di San Lorenzo, a pochi passi dalla Trattoria. La protagonista è senza dubbio la bistecca alla Fiorentina, rigorosamente al sangue. E guai a chiederla ben cotta!

fiorentina a firenze
Sua maestà la fiorentina alla Trattoria Mario a Firenze

Il menù, appeso al muro e scritto a mano su fogli di carta, cambia ogni giorno e dà la possibilità di scegliere fra vari antipasti, primi e secondi. Man mano che i piatti finiscono, racconta il secondogenito Fabio, vengono cancellati con il pennarello. Se non volete sbagliare puntate sui piatti tipici. Fra questi trovate la panzanella, la pappa al pomodoro, la ribollita, il bollito misto e salsa verde, la trippa alla fiorentina, l’arista al forno, il misto salumi di Scarpaccia e molti altri ancora. Il venerdì, come da tradizione, viene cucinato anche il pesce fresco. 

Un post condiviso da Mano Lotho (@manolotho) in data:


Il tutto contornato da un calice di Chianti classico o di Brunello di Montalcino. Per concludere il pranzo in maniera golosa concedetevi uno sfizio: i cantuccini con vinsanto. E ricordatevi: l’osso della bistecca si ciuccia con le mani! Il ketchup, la maionese, la pizza, il caffè e il wifi non provate neanche a chiederli! 

Un post condiviso da Suzanne Elio (@sueelio) in data:

L’atmosfera: Firenze e la fiorentina

Il senso di appartenenza e l’amore per Firenze e per la viola, la squadra di calcio, si respira e si nota immediatamente dal colore delle divise del personale, dalle fotografie e dai ritagli di giornale appesi alle pareti.

Un post condiviso da Paul Mittleman (@paulmittleman) in data:

Prenotazione: aggiungi un posto a tavola

“Alla Trattoria Mario si mangia insieme a quegl’altri…e poche stuccherie!”

Alla Trattoria Mario non si prenota e ci sono meno di cinquanta posti a sedere. Ci si presenta all’ingresso, si lascia il nome e si attende il proprio posto a sedere, ovviamente in un tavolo condiviso con qualcuno altro. Ricordatevi che la giacca si appende al muro, la sedia libera al vostro fianco sarà presto occupata da qualche altro ospite che potrebbe diventare un vostro amico. Il mio consiglio è quello di arrivare presto in modo da essere fra i primi a mangiare e poter scegliere fra tutti i piatti a disposizione. Visto lo spazio limitato, quando si ha finito di mangiare è buona norma lasciare il tavolo libero a chi viene dopo, altrimenti i camerieri non tarderanno a ricordarlo.

Giorni e orari di apertura Trattoria Mario

Le serrande della Trattoria Mario si aprono solo a pranzo, dal lunedì al sabato, dalle 12:00 alle 15:30. La domenica e i giorni festivi la trattoria rimane chiusa.

Dove mangiare la fiorentina a Firenze: l’indirizzo

Scopri le terrazze panoramiche di Firenze, dalle quali ammirare la città dall’alto.

Se ti è piaciuto il post...Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *